La prima guerra mondiale: guerra e vita quotidiana

ScPri-128PERCORSI DIDATTICI TRATTI DAGLI ARCHIVI DI CASTELMAGNO E MONTEROSSO EFFETTUATI PRESSO LA SCUOLA PRIMARIA DI MONTEROSSO (CN)

Elenco dei documenti conservati presso gli archivi comunali di Monterosso e di Castelmagno della fine del XVIII secolo ai primi del XX secolo, che testimoniano quali fossero le misure di grandezza, le monete, l’allevamento, le coltivazioni, le produzioni, la densità di popolazione in quei territori cuneese. Quelle fonti ci “raccontano” anche il valore dei terreni, quanti bambini c’erano a scuola, quanto guadagnava la maestra, quali erano i tempi della scuola:

B121 Quietanze 1775 – 1776
Contiene l’indicazione di una regalia di 9 rubbie di formaggio

M123 “Notizie sulle Case Comunali, Archivj, e riordinamento…, Cimiterj, terreni incolti e siti usurpati, prodotti dell’agricoltura, sordo-muti, manifatture ed opifizj, catasti, case e chiese parrocchiali, campane, cave e miniere esistenti nel Comune” 1841.
L’archivio è stato inventariato nel 1827. Sono presenti notizie sulla casa comunale, sulla parrocchia di Sant’Ambrogio e sulla parrocchia di Sant’Anna che hanno entrambe annesso il cimitero.
Prodotti agricoli in quantità per anno e per trimestri: grano emine 400+400, segale emine 14.000+10.000+5.000, avena emine 500+2.500+2.000, meliga emine 4.500+4.500, patate rubbi 3.000+3.000, fieno barre 4.000+4.000, canapa rubbi 400+400, olio rubbi 500+50+450, castagne emine 1.000+1.000, vino brente 100+100. Legna solo da ardere. Niente formentone, miglio, legumi, lino, gelso.
Non ci sono cave. Non ci sono opifici.

M227.2 “Quesiti contenuti nella circolare dell’Intendenza Generale emanata il 29 aprile 1837 concernente il territorio e relative risposte” 1837
Ad esempio vi sono notizie come: il terreno coltivato è di 1.700 giornate circa, il pubblico pascolo è di 1.066 giornate, gli abitanti sono tutti coltivatori, il terreno è ovunque sassoso. Si fanno formaggi. Nel 1770 il valore di una giornata era di 200/300 soldi, nel 1830 100/200 soldi.

M108 “Matrice del registro desunta dalla matrice anteriore catasto e libri di trasporto” 1840 – 1847
In nota: la lira si divide in 20 soldi, il soldo in 10 lirette, la liretta in 12 punti, il punto in 24 attomi

B91 Registri d’iscrizione della scuola invernale di Chiotti 1897 – 1900
3 registri e un elenco dei giovani obbligati alla scuola. Su una popolazione di 1435 abitanti i bambini erano 29 e le bambine 22. Gli iscritti a scuola maschi 25 e femmine 22

B92 Registro unico d’iscrizione, giornaliero, mensile, annuale e degli esami della scuola di Chiotti 1897 – 1901
Della scuola elementare mista fino alla classe 3°. Ci sono 22 bambini in 1°, 16 in seconda e 7 in terza.
Le maestre sono Raviola Clementina e Cappello Giuseppina con lo stipendio di L.350 al mese.
La scuola inizia il 15 novembre, a volte a dicembre.

M275 Registro Generale della Scuola Mista di frazione Chiotti. Anno scolastico 1915-16
1°, 2°, 3° elementare. Maestra Margherita Delfino.
Comprende anche deliberazioni e circolari dal 1911 al 1915 relative alla scuola.

M276 Registro Generale della Scuola Mista di frazione Chiotti. Anno scolastico 1916-17
1°, 2°, 3° elementare. Maestra Margherita Delfino

B90 Stipendi insegnanti. Prospetto 1905 – 1913
La maestra guadagnava 100 lire al mese


Spunti per l’analisi dei documenti

Dal 1770 al 1850 le misure di peso per prodotti agricoli citate erano: emine, rubbi, barre.

Il tipo prodotti agricoli erano: grano, segale, avena, canapa, patate, fieno, castagne, legna,

olio di noci, vino, formaggio.

Le monete in uso erano: 1 lira = 20 soldi, 1 soldo = 10 lirette, 1 liretta = 12 punti, 1 punto = 24 attomi.


Domande per approfondire gli argomenti in classe:

A che cosa corrispondono quelle misure oggi? E nel 1915 come si misurava? E oggi?

Quanto vale la lira del 1840 se paragonata all’euro? E nel 1915 che moneta c’era?

Come era suddivisa la lira? E l’Euro?

Che cosa e quanto e si produceva a metà 800? E nei primi decenni del 900? E oggi?

Quanto era il terreno coltivato e quanto pascolo c’era a metà 800? E nei primi decenni del 900? E oggi?

A quanto corrispondono 100 lire del 1929, oggi? Oggi quanto guadagna al mese una maestra?

La scuola è una scuola invernale, che cosa significa?

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close